W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

La notte bianca della Fiom del 22 giugno

lug 19, 2013 by

Partiamo da lontano, ma non troppo.
Alla Fiat di Pomigliano si produce la Panda da due anni e da quattro ci sono circa duemila lavoratori in cassa integrazione straordinaria, quel provvedimento che può essere chiesto dall’azienda per una ristrutturazione, riorganizzazione e riconversione aziendale oppure per una particolare crisi aziendale o ancora per procedure concorsuali, e cioè fallimento, liquidazione ecc ecc. Nonostante il cambio di organizzazione e riconversione della Fiat, dalle automobili Alfa all’utilitaria Panda, i lavoratori non sono stati reintegrati.

Il 15 giugno i lavoratori presenti in Fiat devono andare a lavorare per turni straordinari di sabato e di notte per un picco di produzione. Da qui nasce la prima mobilitazione della Fiom che prima rivendica la posizione sulla Panda, sostenendo che non avrebbe dato garanzie occupazionali agli operai, poi affermando l’assurdità nel pensare che una parte degli operai debba fare lo straordinario notturno mentre altri restino in cassa integrazione.

La Fiom per il 15 giugno dichiara 8 ore di sciopero a Pomigliano e picchetti all’esterno della fabbrica per tutta la notte fra il sabato e la domenica, ma la situazione precipita e ci sono violenti scontri tra polizia e chi ha effettuato il picchetto.

Con queste premesse nasce la notte bianca della Fiom a Pomigliano tra il 22 e il 23 giugno che ha visto partecipare molte delegazioni della Fiom da tutta Italia, il segretario Landini e alcuni parlamentari.

Leave a Reply