W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Torna l’incubo della spazzatura ad Arzano.

lug 13, 2013 by

 

Torna l’incubo della spazzatura ad Arzano. Da giorni i rifiuti non vengono raccolti ma lasciati a marcire diventando cibo per animali e insetti nonché alla mercé di qualche deficiente che li bruci.
Il 17 giugno inizia il calvario. I dipendenti della ditta Falzarano sono in  sciopero e la spazzatura rimane in strada. Il 20 ci sarebbe dovuto essere il passaggio di consegne tra la Falzarano e la ditta Senesi, vincitrice della gara d’appalto per la raccolta dei rifiuti, ma al passaggio la ditta Senesi si fa trovare impreparata. I fatti dicono che ad oggi 13 luglio la spazzatura viene raccolta in zone alterne. Per bando la ditta vincitrice avrebbe dovuto avere una flotta da oltre 20 automezzi con alimentazione alternativa ed Euro 4, invece, molto probabilmente, si presenta con un numero inferiore di mezzi, alcuni vecchi e con alimentazione diesel, chiaramente insufficienti rispetto al fabbisogno di un comune di circa 36 mila abitanti. Senza parlare della complessa situazione dei contratti di lavoro dei lavoratori che passano dalla Falzarano alla Senesi.

Da parte dell’azienda non riscontriamo giustificazioni pubbliche e il sindaco con un manifesto chiede pazienza e collaborazione per il cambio di gestione.

Il danno nei confronti dei cittadini è enorme e la sfiducia si ripercuote sui risultati della raccolta differenziata. Danni economici considerevoli ed allarme sanitario-ambientale alle porte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facciamoci due domande. Perché stipulare un contratto, in cui si chiedono precise esigenze per quanto riguarda la flotta, e ci si presenta, probabilmente, con veicoli che non sono all’altezza con evidenti ritardi nel passaggio di consegne?
Perché il sindaco anche dunque autorità sanitaria, capita l’urgenza, non ha promulgato alcuna ordinaza tesa a sanare l’emergenza d’igiene pubblica?

 

Alcune opposizioni politiche in città hanno reagito. Da una parte i consiglieri Borreale, De Blasio, Napolitano, Franco De Rosa e Rosano hanno esposto denuncia penale. Dall’altra il 13 Luglio i consiglieri Aria dei SDM, Errichiello e Cozzolino di Aer Sana, Piscopo di Udc, Maisto del PD, insieme a un senatore Salvatore Piccolo del Partito Democratico e alle segreterie del Partito Democratico e di Rifondazione Comunista si sono presentati dal prefetto di Napoli per esporre il problema e provare a costruire una proposta che porti Arzano fuori da una inaspettata e pesante crisi rifiuti.

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply